Come si Gioca a Poker Italiano?

Il Poker è uno dei giochi più longevi e popolari, negli ultimi anni si è fatto sempre più conoscere e apprezzare anche da noi il Poker Texano, nelle sue diverse varianti, ma in Italia c’è un altro tipo di Poker, decisamente più radicato. Il Poker Italiano o all’italiana ricorda da vicino il Five Card Draw, ma ha alcune particolarità, a iniziare dal numero di carte con cui si gioca.

C’è infatti una regola particolare, quella “dell’11”, numero al quale va sottratto quello dei giocatori al tavolo, per individuare la carta più bassa da usare. Se in una partita di Poker Italiano ci sono 5 giocatori al tavolo, la carta più bassa da utilizzare sarà il 6 (11-5=6): tutte le carte dal 2 al 5 verranno quindi tolte dal mazzo.

Fondamenti del Poker Italiano

Le regole del Poker tradizionale all’italiana prevedono che si giochi da 2 a 8 giocatori, ma in genere il numero migliore è di 4 o 5. Per giocare servono un mazzo di carte francesi da 52 carte, delle fiches e un tavolo. Ogni giocatore riceve un certo ammontare di fiches a seconda della modalità di gioco e per preparare il mazzo si segue la citata regola dell’undici.

I punti sono quelli classici, i più usati nelle più note varianti di Poker. Ogni giocatore, quando è il suo turno può passare e uscire dalla mano, passare la parola al player successivo, puntare, rilanciare o vedere, quindi copiare la puntata precedente con il medesimo numero di chips.

Regole da Conoscere del Poker Italiano

Nel Poker Italiano, prima di distribuire le carte, il banco si assicura che tutti i giocatori abbiano pagato l’invito, una somma predeterminata e obbligatoria che serve a costituire inizialmente il piatto.

Ciascun giocatore riceve cinque carte coperte, che vengono distribuite in senso orario, una alla volta. Il primo giocatore a fare il suo gioco è quello alla sinistra del dealer, però può aprire il gioco solo se la sua mano contiene almeno una coppia di jack (o un progetto di scala reale). Se nessun giocatore rispetta questi requisiti, il banco raccoglie le carte, le mescola e le distribuisce per una nuova mano, dove il gioco potrà essere aperto solo da chi ha almeno una coppia di donne, si prosegue così con coppia di re e poi d’assi.

Dopo che la partita è iniziata, anche Loyalbet con il suo Gridpoker, chiunque può decidere di chiamare o rilanciare l’apertura e finito il giro i giocatori hanno la possibilità di sostituire le proprie carte. In alcune versioni del Poker Italiano è consentito cambiare anche tutte le carte, mentre in altre si pone un limite massimo di 4.

Conclusa questa fase, c’è un ultimo giro di puntate che può arrivare allo show down, con il piatto che viene vinto dall’ultimo giocatore rimasto. In alternativa si mostrano le carte e a vincere sarà chi ha ottenuto il punteggio più alto.

Scommesse che Puoi Fare nel Poker Italiano

I punti del Poker all’Italiana sono gli stessi della variante texana, la combinazione di maggiore valore è la Royal Flush, seguita dalla scala Straight Flush, ci sono poi il Poker, il Colore, il Full, Scale con semi diversi, Tris e Coppie. In base a cosa si ha in mano e al comportamento degli altri giocatori al tavolo, andrà decisa la propria strategia di scommessa.

Strategie e Consigli per Giocare a Poker Italiano

Come nel Texas Hold’em, anche nel Poker all’italiana il vantaggio della posizione è qualcosa di fondamentale, ma nel Poker italiano assume se possibile un ruolo ancor più rilevante, per l’acquisizione di informazioni che permette. Giocare per ultimi, sapendo quante carte hanno cambiato tutti gli altri giocatori, rappresenta un bel vantaggio e consente di agire di conseguenza.

Chi gioca all’inizio non può applicare particolari strategie, se non quella, che tutti dovrebbero sempre considerare, di gestire con attenzione le proprie finanze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Copyright 2023 - LoyalBet Blog. Tutti i diritti sono riservati. Sito inteso per i maggiori di 18 anni.